Cartoccio di coniglio e gamberi

    Ingredienti

    • 2 cosce Coniglio
    • 1 Carote
    • 1 gamba sedano bianco
    • 1 Scalogno
    • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
    • 1 noce burro
    • 2 cucchiai pomodori
    • 1 bicchiere vino bianco
    • 16 code di gambero
    • 1 zucchine
    • 20 cubotti Zucca
    • 1 Qualche mestolo di brodo di verdure da aggiungere in cottura
    • 1 sale
    • 1 pepe

    Preparazione

    Amalgamare olio e burro in una casseruola di rame stagnato con i bordi bassi. Coprire con un coperchio e lasciare sul fuoco finché olio e burro non sono ben caldi, quindi aggiungere il coniglio precedentemente tagliato a dadoni. Salare e pepare, lasciando poi dorare la carne. Aggiungere le verdure tagliate a dadini, amalgamandole bene al coniglio. Bagnate con il vino bianco e far evaporare i sali minerali. Aggiungere poi il pomodoro e bagnare con il brodo, controllando che la carne rimanga umida durante la cottura. Coprire con il coperchio il coniglio e farlo cuocere a fuoco lento, fino ai ¾ della cottura. Intanto preparare il cartoccio, utilizzando un foglio di carta “Fata” trasparente della misura di cm. 50x50, o, in alternativa, un foglio di carta stagnola della stessa misura. Posizionare quindi nel cartoccio 4-5 pezzetti di coniglio, 4 gamberi, 5 cubetti di zucca, qualche bastoncino di zucchina, un goccio di olio extravergine d'oliva e chiudere bene il cartoccio, in maniera che non possa entrarvi ossigeno durante la cottura. Infornare per 15 minuti a 200°, servire il coniglio ben caldo.